sabato 30 aprile 2016

É bene sapere che i cani detestano essere abbracciati.

Uno studio dimostra che i cagnolini provano orrore nell'essere abbracciati. Essi ce lo mostrano, ma noi non ce ne rendiamo conto. 
http://www.nytimes.com/2016/04/28/science/can-you-hug-your-dog-yes-but.html
Chi lo avrebbe mai pensato? AI cani non piacciono gli abbracci, quando li si prende in braccio per esprimere il nostro amore. Queste effusioni per loro sono forme di tortura o, almeno, causa di stress e ansia. 

All'origine di questa strana rivelazione, uno studio condotto dal professor Stanley Coren, psicologo, neurologo e massimo esperto nel comportamento canino negli Stati Uniti. Un vero scienziato, quindi, che ci assicura che ogni cane - anche ben socializzato - ha sopiti, in lui, gli istinti quasi indelebili, tra cui quello di correre a gambe levate in caso di pericolo. "Questa è la prima linea di difesa prima dei denti, dice lo scienziato. Ma quando viene intrappolato, l'animale è privo della capacità di scappare, e questo crea un forte malessere". 

A questo punto, si potrebbe pensare che il vostro 'Alex' faccia eccezione. La prova, si lecca il naso quando si serrano le braccia. Ebbene, a costo di deludervi, quello che interpretate come un ritorno di affetto, forse, in realtà, è un segno di disagio. 

"Ci sono diversi segnali sottili che mostrano che un cane è stressato", dice l'educatore canino e specialista in comportamento canino. "Tra questi, l'animale può girare la testa, mostrando l'occhio, abbassando le orecchie, sbadigliando o leccando i baffi o la tua faccia". 

Stanley Coren ha analizzato 250 immagini, pubblicate sul Web, che mostrano la gente abbracciare i loro cagnolini. Essa mostra che l'82% dei cani ha mostrato almeno un segno di disagio, stress o ansia. Solo l'8% sembra perfettamente a suo agio. Un risultato che non sorprende. "Gli abbracci sono buoni per i proprietari, non per i cani. Non funzionano nello stesso modo, smettete di antropomorfizzarli

Pertanto, è necessario saper leggere il proprio cane, come è ora sempre più frequentemente insegnato ai nuovi proprietari. Questo è l'unico modo per evitare incidenti. Quando si ignorano i diversi segnali di allarme, può accadere che il cane casualmente morda. Ma noi siamo i soli responsabili".

Ovviamente, é ancora più importante essere più vigili se l'animale non è nostro. "Nel complesso, ad alcuni cani, in realtà, non piace essere presi o anche carezzati sulla testa. É sempre meglio evitare di costringerli a essere toccati". 

Ma, accidenti, i comportamentisti lo confermano, la maggior parte dei cagnolini godono alle molte carezze, soprattutto sul petto e allo stomaco. Tali momenti di condivisione sono tutti favorevoli a noi e a loro con picchi di ossitocina, gli ormoni della felicità ...! 




_____________
Pensandoci bene, caro Raf, se tu abbracciassi Alex o Dominique (cagnolini che tu conosci) o, peggio ancora, fossero loro ad abbracciarti o leccarti...

Trentatré leoni volano in Africa. Tutti liberi. Alcuni ciechi e senza artigli.

Trentatre fulvi gattoni recuperati nei circhi sudamericani saranno rilasciati in una riserva naturale del Sud Africa. 

https://it-it.facebook.com/natgeo/posts/10153595838973951
Simba, Shakira, Rolex e altri trenta loro colleghi saranno imbarcati, a bordo di un aereo cargo, per Johannesburg, dove dovrebbero arrivare oggi. Dopo diversi mesi di attese, troveranno il loro habitat naturale nel mese di ottobre, nel santuario di Emoya (Emoya Big Cat Sanctuary)

"É davvero straordinario che questi leoni, dopo aver vissuto una vita di sofferenza nei circhi, tornino a casa in Africa", ha detto in gennaio Creamer, presidente di Animal Defenders International (ADI), l'ONG responsabile di questa vasta operazione, soprannominata "Spirit of Freedom". 

Dei 33 felini, 24 sono del Perù e 9 della Colombia, i due paesi hanno adottato leggi  che vietano l'uso di animali selvatici in questo tipo di attrazioni, rispettivamente, nel 2011 e nel 2013. 

Se il circo Bucaramanga (nord-est) ha presentato volontariamente i suoi leoni, in Perù, l'ONG ha dovuto intervenire in diversi circhi con la polizia per far rispettare la legge. Questi animali, alcuni dei quali non vedenti o senza artigli, soffrivano di malnutrizione e abusi. 

Secondo l'ADI, è il più grande trasporto aereo di felini prigionieri trasportati, nella storia. "Il costo del trasferimento è di 10.000 dollari per leone, lo stesso prezzo che un passeggero paga per volare in prima classe su un volo transatlantico", ha sottolineato l'Ong. 

Questo procedimento inusuale di portare questi leoni nel loro habitat naturale ricorda il film d'animazione Madagascar, degli studi DreamWorks. Nelle avventure di Alex seguiamo il leone ed altri tre animali che sfuggono dal Central Park Zoo di New York per finire in campagna sull'isola di Madagascar. 

venerdì 29 aprile 2016

Palmyra è in gran parte conservata, dice l'Unesco

Nonostante i "gravi danni" inflitti dal gruppo Stato Islamico (Daesh), il sito archeologico di Palmyra, in Siria orientale, "mantiene gran parte della sua integrità e l'autenticità", secondo una missione di esperti dell'Unesco. 
http://whc.unesco.org/en/news/1488

UNESCO experts take preliminary stock of destruction in World Heritage site of Palmyra

La missione di esperti tuttavia ha rilevato "danni considerevoli nel museo" del sito archeologico. 

Gli esperti, che sono andati lì per fare una prima ricognizione dello stato di distruzione, non hanno potuto che "vedere a distanza i danni al Tempio di Bel", o "i gravi danni" subiti dal Cittadella mamelucca che domina la città, a causa di operazioni di sminamento, hanno detto in una dichiarazione rilasciata mercoledì dall'organizzazione con sede a Parigi. 


Ma hanno stimato che "nonostante la distruzione di molte strutture emblematiche, il sito archeologico di Palmyra conserva gran parte della sua integrità e l'autenticità". 

La missione di esperti tuttavia ha notato "danni considerevoli nel museo" del sito archeologico. "La maggior parte delle grandi statue", sarcofagi e sculture, che non era stato portato è stata sfigurata, scheggiata e decapitato - la maggior parte dei brandelli, sono ancora sparsi sul terreno, dice il rapporto

"L'Unesco lavorerà con tutti i partner per adottare misure di salvaguardia urgenti", ha aggiunto il comunicato. 

Questi risultati sono "preliminari" e sono stati fatti "dopo una valutazione rapida della missione tecnica sul sito di Palmyra, Patrimonio dell'Umanità". La missione è stata guidata dal direttore del Centro del Patrimonio Mondiale, Mechtild Rössler, dal 24 aprile al 26. Gli esperti dell'Unesco hanno fatto una visita dettagliata del Museo di Palmyra e del sito archeologico, sotto scorta del personale di sicurezza delle Nazioni Unite. 

Essi hanno identificato le misure di risanamento e di messa in sicurezza di emergenza, così come il lavoro molto importante che deve essere intrapreso per documentare, rimuovere, salvaguardare e ripristinare gli oggetti per quanto possibile. Questo lavoro di selezione e di documentazione di frammenti di sculture è già iniziato. 

Gli esperti  dell'Unesco hanno visitato il sito archeologico di Palmira, in particolare il grande colonnato ed esaminato l'arco trionfale distrutto, l'agorà e le rovine polverizzate del tempio di Baal Shamin. 

Un rapporto completo sarà presentato al Comitato del Patrimonio Mondiale nel corso della 40° sessione a Istanbul nel mese di luglio, per formulare e raccomandare le misure di salvaguardia da adottare.

L'Unesco presto invierà una missione internazionale di esperti per esaminare più in dettaglio lo stato dei vari siti del Patrimonio siriano, tra cui Palmyra. Una conferenza internazionale di esperti si terrà a Berlino il 2 e 3 giugno, sulla conservazione dei siti del patrimonio siriano, si legge nella dichiarazione.

Basta una formula matematica per trovare l'amore...?

Trovare il vero amore su Tinder è un po' come giocare al casinò. Per fortuna, le statistiche hanno la soluzione! 
Trovare il vero amore, è come giocare al casinò, se ci si ferma troppo presto, si rischia di perdere alcune chances e se si gioca troppo a lungo si può finire soli. 

É il "problema della segretaria", in matematica, la scelta di fronte all'incertezza: come sapere quando smettere se si pensa di aver fatto la scelta giusta. Il modo per massimizzare la probabilità di scegliere la persona giusta in una serie molto lunga di potenziali opportunità. 

La strategia ideale sarebbe stata risolta per la prima volta dal matematico americano Merrill Flood negli anni Cinquanta. Secondo lui, per trovare la persona migliore da sposare, dobbiamo passare al setaccio il primo 37% dei nostri incontri e quindi scegliere la prima persona che è migliore di qualsiasi altra incontrata prima. 

http://www.hannahfry.co.ukHannah Fry, che insegna matematica all'University College di Londra, ha applicato questa strategia a siti di incontri come Tinder, come riferisce il sito Quartz. Ci Spiega che il metodo ha svantaggi evidenti. Innanzitutto, il problema della Segretaria sostiene la strategia del "tutto o niente" mentre flirtare online è molto più complicato. 

E poi, il problema principale, il partner ideale può solo da un punto di vista puramente statistico essere individuato nel primo 37%. 

"Hai molto più possibilità di trovare l'amore se sei attivo, dice un giornalista della BBC. I matematici hanno dimostrato in particolare che è meglio non fare da carta da parati". 

"Le donne sono apparentemente più attratte da uomini che dimostrano coraggio. Il coraggio e la volontà di correre dei rischi, piuttosto che l'altruismo e la bontà. 

http://www.bbc.com/news/magazine-36105365
The Optimal Stopping Theory
formula
Ha anche avvertito che se si vuole che la gente pensi che si è divertenti, dovete loro mostrarlo non dirlo. É molto più facile dire che fare". 

Inoltre, in questo gioco, meglio scegliere un nome-utente che inizi con una lettera più alta dell'alfabeto. La gente sembra apprezzare inconsciamente le iniziali precedenti, quasi sintomo di un successo accademico e professionale. Dovremmo smettere di essere X e tornare ad essere Alex per un po'. 

______________
Un mio amico, non sarà per niente d'accordo. Lui 'per partito preso' è contro Alex ...

giovedì 28 aprile 2016

Più vi fotografate per Facebook, meno siete apprezzati.

Attenzione a questo studio che dimostra che più condividete foto su Facebook, meno siete apprezzati. 
http://www.hw.ac.uk/news/sharing-photographs-facebook-could-damage-13069.htm
Le reti sociali hanno la capacità di unire le persone, anche lontane. Almeno questo è quello che si crede. Uno studio britannico mette in luce una realtà diversa: più condivisioni, indicano meno intimità. 

Lo studio è della Birmingham Business School, condividere le foto su Facebook, in particolare autoritratti, o selfies che dir si voglia, tende ad infastidire e provocare ostilità  degli "amici" di un contatto sul social network. 

"Dobbiamo sempre tenere a mente che le informazioni che condividiamo con i nostri amici di Facebook sono in realtà viste da diverse categorie di persone", afferma il Dr David Houghton, responsabile dello studio, che ha detto, "ogni categoria sembra avere un rapporto diverso con le informazioni condivise", con questo intende tra colleghi, amici, parenti, conoscenti. 

Per eseguire il loro studio, gli autori si sono concentrati su diversi tipi di fotografie condivise dagli utenti di Facebook. Di queste immagini, alcune rappresentano il loro autore da solo, altre con gli amici, o ad un evento pubblico, con la famiglia, o con un animale domestico. Hanno poi presentato le immagini ai vari contatti, titolari di account (amici, colleghi, conoscenti) e hanno chiesto a 508 di loro che cosa ne pensassero delle immagini. 

Per misurare le loro reazioni, i ricercatori hanno utilizzato una scala che incorpora due criteri: il supporto e l'intimità, rispettivamente, rappresentando ciò che un individuo è disposto a fare per l'altro e il livello di vicinanza delle due persone.

Con questo strumento, David Houghton e il suo team hanno dimostrato una correlazione inversa tra il numero di foto condivise e il grado di intimità, indipendente dalla vicinanza di due persone. Così che, più un utente condivide le immagini più l'intimità con i suoi contatti diminuisce. 

Questo studio è particolarmente interessante perché punta a un paradosso delle reti sociali, che vogliono più immagini possibili di una persona, tanto da sentirsi meno vicini a lei. 

Un rompicapo che divide internet. Solo due soluzioni.

Questa equazione è diventata un vero e proprio rompicapo su Facebook.
http://www.telegraph.co.uk/education/2016/04/22/this-maths-problem-has-thousands-of-people-baffled-can-you-work/
diventa facile solo quando hai la soluzione
Secondo The Telegraph, la questione divide Internet, ma ci sono solo due possibili risposte. 2,3 milioni di commenti, oltre 100.000 azioni, quasi 400.000 like: l'equazione matematica pubblicata da Randall Jones (il 18 aprile) ha generato un sacco di reazioni su Facebook. 

40 e 96 sono le due risposte più frequenti di internet. 

Prima soluzione Come arrivare a 40? 
1 + 4 = 5. 
Fin qui tutto bene. Diventa sempre più difficile con 2 + 5 = 12. 
Per arrivare a questa configurazione, si deve prendere in considerazione il risultato del primo risultato (5) e aggiungere a 2 e 5. Si ottiene pertanto dodici. 
Lo stesso per il terzo risultato (12 + 3 + 6 = 21). 

Lo stesso vale per il resto (21 + 8 + 11 = 40 ). 1 + 4 = 5, 2 + 5 = 12, 3 + 6 = 21, 8 + 11 = 40

1+4=5 
2+5=12 
3+6 = 21
8+11= 40 

Seconda soluzione Come arrivare a 96? Semplicemente utilizzando l'equazione "a + (a × b)". Che dà: 

1 + 1x4 = 5 
2 + 2x5 = 12 
3 + 3x6 = 21 
8 + 8x11 = 96.

mercoledì 27 aprile 2016

Una balena volante, il dirigibile a 20.000 mt per completare l'opera dei satelliti

http://www.corriere.it/scienze/14_aprile_22/stratobus-l-era-dirigibili-ricomincia-stratosfera-7780c74a-ca1e-11e3-8cc9-41ed99739e20.shtml
Stratobus è un dirigibile lungo 100 m, con 30 m di diametro e volerà a 20 km di quota: un progetto gigantesco di Thales Alenia Space (Joint venture dei francesi, Thales  al 67% e Finmeccanica in Italia, 33 %), presentato martedì il concetto, annunciato da le Parisien

L'unità è in grado di trasportare fino a 250 kg di tecnologia per le missioni di sorveglianza aerea, di controllo ambientale e delle telecomunicazioni (Internet, 5G). Conterrà 50 000 m3 di elio o idrogeno, contro 4000 m3 di un dirigibile convenzionale. 

L'obiettivo è quello della presenza sul mercato entro il 2020, riservato agli Stati ed alle imprese, "Google, Facebook, ecc, ma soprattutto agli operatori di telecomunicazioni che hanno bisogno di ulteriori soluzioni locali via-satellite", spiega Jean-Philippe Chessel, program manager presso Thales Alenia Space, che Egli presenta il sito Thales specificando: 

"Nel campo delle telecomunicazioni, Stratobus può essere utilizzato per ridurre il digital divide, il gap tecnologico, nelle aree geografiche in cui Internet non è ancora disponibile (zone desertiche dell'Africa, per esempio), ma anche per rafforzare la rete GPS in occasione di grandi eventi (tipo Olimpiadi)".

http://business.lesechos.fr/entrepreneurs/idees-de-business/le-dirigeable-renait-de-ses-cendres-en-provence-209742.php
In termini di navigazione, Stratobus, la balena volante, offre la possibilità di aumentare la copertura GPS sopra le zone di traffico intenso. "Les Echos ha mostrato lunedi che altre sei industrie in Francia (Solution F, Tronico ALCEN, Airstar aerospaziale Cnim) e all'estero (il norvegese Prototech e l'olandese SSBV) sono associata a questo prototipo. "Richiederà quasi 50 milioni di euro di investimenti nei prossimi due anni per sbloccare gli ultimi ostacoli tecnologici". 

Omaggio a Neruda. Finalmente ha trovato giusta sepoltura.

Il poeta cileno sepolto di nuovo. Il dubbio rimane sulla sua morte.
http://www.lavoz.com.ar/mundo/funeral-del-pueblo-para-pablo-nerudaIl Cile ha reso l'ultimo omaggio al poeta e premio Nobel Pablo Neruda, i cui resti furono riesumati nel 2013 per determinare se fosse stato assassinato da agenti della dittatura di Pinochet sono stati riseppelliti Martedì. 

Coperta con una bandiera cilena, la bara con le spoglie. Il poeta della letteratura ispano-americana è stato commemorato lunedi nella sala VIP del Congresso in cui i parlamentari hanno celebrato "il funerale della gente" i una cerimonia di addio simbolica.

Pablo Neruda con sua moglie Matilda in occasione del conferimento del Nobel, 1971
Pablo Neruda con sua moglie Matilda in occasione del conferimento del Nobel, 1971

Da Martedì Pablo Neruda riposa di nuovo nel giardino della sua villa di fronte al Pacifico, al fianco di Matilde Urrutia, la sua terza moglie. 

Quasi quaranta-tre anni dopo la sua morte continua a interrogare il Cile e il mondo. 

Secondo il certificato di morte scritto dalla giunta militare allora al potere, il poeta morì di cancro alla prostata, pochi giorni dopo il colpo di stato del 1973. 

Il suo autista, Manuel Araya, assicura che Pablo Neruda, membro del partito comunista, è morto per un'iniezione fatta il giorno prima di partire per il Messico, dove aveva intenzione di andare in esilio a guidare l'opposizione al generale Pinochet. 

Dopo una lunga battaglia giudiziaria, l'esumazione dei resti di Pablo Neruda è avvenuta nel mese di aprile 2013, a Isla Negra (120 km a ovest della capitale), ultimo luogo di residenza del poeta, dove fu sepolto. 

Da quel momento le analisi si sono susseguite senza fornire una risposta definitiva. Nel maggio 2014, un team di ricercatori spagnoli ha rivelato la presenza massiccia di batteri, Staphylococcus aureus, che avrebbero potuto essere inoculati da agenti della dittatura. 

I risultati di un ultima analisi sono ancora attesi a maggio per terminare definitivamente il procedimento avviato tre anni fa. 

Quattro laboratori negli Stati Uniti, Spagna, Norvegia e Danimarca stanno attualmente analizzando il DNA dello Staphylococcus aureus trovato sui resti del poeta. 

"Siamo in attesa che queste analisi determinino se questo Staphylococcus (aureus) sia stato inoculato a Neruda in quel momento o se, invece, è apparso sulle sue spoglie a causa di manipolazioni successive", ha spiegato l'avvocato del partito comunista cileno, Eduardo Contreras, autore della richiesta. 

Questi batteri sono stati "l'elemento di solito usato da Eugenio Berrios (chimico della polizia segreta di Pinochet, responsabile per la progettazione di armi chimiche) e questo particolare ceppo non è uno di quelli che potrebbero essersi trovati in quel momento nell'ospedale" di Santiago dove era Neruda, secondo l'avvocato. 

Lo stesso legale ha anche ammesso che se la tecnologia è molto più avanzata oggi, il tempo passato e le condizioni in cui il corpo era stato sepolto - in riva al mare - potrebbero impedire per sempre di conoscere le cause della sua morte. 

L'ipotesi di un assassinio del poeta apparve nel 2011, dopo le rivelazioni di Manuel Araya, che aveva la funzione di conducente e assistente personale di Pablo Neruda, e disse dell'iniezione misteriosa. 

"Neruda è stato ucciso", disse Manuel Araya nel 2013. 

Un'inchiesta giudiziaria fu quindi aperta, mentre altri testimoni espressero dubbi, garantendo che Pablo Neruda fosse in forma al momento della famosa iniezione, aspettava solo un aereo fornito dal governo messicano per trasferirsi in Messico e svolgere il ruolo di leader dell'opposizione. 

"Neruda mi aveva detto, vado in Messico, compagno, a chiedere aiuto al mondo per rovesciare Pinochet. In tre mesi vado fino in fondo. Chiederò l'aiuto di governi, intellettuali" diceva Manuel Araya. 

Poi la morte nel 1982, nella stessa clinica, dove l'ex presidente Eduardo Frei (1964-1970), venne per un'operazione di routine, e potrebbe essere stato avvelenato, ha rafforzato la tesi di un omicidio di Neruda. 


martedì 26 aprile 2016

Tante celebrità morte nel 2016, Perchè?


http://www.bbc.com/news/entertainment-arts-36108133
Prince è morto il 21 aprile, età 57 anni
Pierre Boulez, Silvana Pampanini, David Bowie, Antonella Steni, Ettore Scola, Boutros Boutros-GhaliIda MagliCesare MaldiniGianroberto CasaleggioPrince... 

"2016. Soli quattro mesi, ma è già un brutto anno". Un'ecatombe, fa notare la BBC, dopo la morte, il 21 aprile, del cantante Prince. Di fronte alla insolita concentrazione di avvisi di lutto, il sito britannico si chiede:
"Questa ondata di morti celebri, è tutto questo la nuova normaniltà?
- La risposta è sì". 

Secondo il capo della "obituary - (gli annunci funebri)" della BBC, sono aumentati di cinque volte, ci sono diverse ragioni dietro questo aumento delle morti. 

http://www.bbc.com/news/entertainment-arts-36108133http://www.bbc.com/news/entertainment-arts-36108133http://www.bbc.com/news/entertainment-arts-36108133http://www.bbc.com/news/entertainment-arts-36108133
In primo luogo, il fattore baby boom: nel periodo 1946-1964 è stato caratterizzato da un significativo aumento della popolazione. Di conseguenza, "le persone che hanno avuto accesso alla fama nel 1960 si stanno avvicinando ai loro 70 anni e cominciano a morire", dice Nick Serpell. 

Poi, il numero di celebrità è aumentato, la copertura dei media si è notevolmente sviluppata con l'avvento della televisione. "Abbiamo sentito parlare di molte altre celebrità più che prima", scrive la BBC. 

Questa tendenza si è ulteriormente accelerata nell'ultimo decennio con l'avvento dei social network. 

Per quel che mi riguarda vedo molti, e in forte aumento, dei miei followers specialisti in necrologi, tuttologi condivisori, cui non par vero di parlare di questo o quell'altro defunto con l'enfasi convinta del necrofilo. 

Sempre più numerosi i giovani che si tolgono la vita. Picco tra le ragazze da 10 e 14 anni.

Le autorità statunitensi hanno scoperto che il tasso di suicidi ha avuto un notevole incremento negli ultimi anni tra i giovani. 

http://www.ibtimes.com/young-teen-girls-suicide-rate-has-recently-tripled-cdc-report-finds-2358021Il tasso di suicidi è aumentato del 24% negli ultimi 15 anni negli Stati Uniti, secondo le statistiche rilasciate venerdì da parte del governo degli Stati Uniti. Un picco del fenomeno si osserva tra le ragazze di età compresa tra i 10 ei 14 anni. 

Questo tasso è aumentato dell'1% ogni anno dopo il 1999, prima di accelerare al 2% l'anno a partire dal 2006, secondo le indagini da parte delle autorità sanitarie. Questo aumento è stato trovato "sia negli uomini che nelle donne, di tutte le età, dai 10 ai 74 anni", osserva il rapporto del governo statunitense. 

L'incremento maggiore è stato per le ragazze da 10 a 14 anni, il tasso di suicidi è triplicato da 0,5 per 100.000 nel 1999 a 1,5 per 100.000 nel 2014. Un totale di 150 ragazze di questo gruppo di età si tolse la vita nel 2014, con un incremento del 200% rispetto al 1999. 

http://news.discovery.com/human/health/us-suicide-rate-jumps-24-percent-since-1999-160422.htm
"Stiamo assistendo sempre più al suicidio dei giovani", avverte Victor Fornari, direttore della divisione di psichiatria per bambini e adolescenti Zucker Hillside Hospital nei pressi di New York. Parliamo di "una preoccupazione reale", ha aggiunto Fornari, che non è stato coinvolto nello studio. 

"Penso che possa aver a che fare con l'accesso ai social network, internet, con le cyber molestie, cose a cui i giovani sono esposti più di quanto non lo fossero in passato".

Il tasso di suicidi di giovani ragazzi di età compresa da 10 a 14 è rimasto superiore a quello delle ragazze della stessa età, ma non ha mai conosciuto una crescita così elevata, da 1,9 per 100.000 a 2,6 per 100.000, con un incremento del 37%.

Nella popolazione maschile, gli uomini over 75 hanno più probabilità di commettere suicidio, una statistica, questa, che non è cambiata tra il 1999 e il 2014. Tuttavia, il tasso di suicidi per questa categoria è diminuito dell'8% (da 42,4 a 38,8 per 100.000). 

Il secondo gruppo di età più a rischio per gli uomini riguarda quelli da 45 a 64 anni, che hanno registrato un aumento del 43% in quindici anni (20,8-29,7 per 100.000). 

Nelle donne, è quest'ultima, da 45 anni ai 64 anni che è più a rischio, un fatto che non è cambiato tra il 1999 e il 2014. La relazione sottolinea che questa categoria ha sperimentato il secondo più grande aumento (63%), 6,0-9,8 per 100.000. 

Il rapporto sottolinea anche il divario sempre più piccolo di suicidi tra gli uomini e le donne, a causa di un incremento complessivo del 46% nel numero di suicidi tra le donne. Gli uomini hanno comunque tre volte in più probabilità di porre fine alla loro vita.

Gli uomini si suicidano principalmente con un'arma da fuoco (nel 55,4% dei casi). L'avvelenamento è il metodo più utilizzato da donne (34,1%). 
Figure 2. Suicide rates for females, by age: United States, 1999 and 2014
http://www.cdc.gov/nchs/products/databriefs/db241.htm

lunedì 25 aprile 2016

Perchè il Lider Maximo indossa sempre Adidas?

Fidel Alejandro Castro Ruz è di nuovo apparso pubblicamente indossando una tuta da ginnastica made ​​in Germany. 
http://ultimahora.es/noticias/internacional/2016/04/20/188442/fidel-castro-todos-nos-llega-nuestro-turno.html
Fidel Castro quien ha asistido a la clausura del VII Congreso del 
Partido Comunista de Cuba. 19-04-2016 | OMARA GARCIA MEDEROS
Perché Adidas? il marchio con le tre strisce che viene dal nemico capitalista? La stampa tedesca ha condotto l'indagine. 

"A 90 anni suonati, l'ex uomo forte di Cuba ha nuovamente fatto una apparizione pubblica - a profetizzare un futuro luminoso nel comunismo", in occasione del Congresso del Partito Comunista di Cuba il 19 aprile, scrive Süddeutsche Zeitung. Notate il dettaglio: per questo discorso davanti a più di 1.000 delegati, l'ex capo di Stato aveva scelto un abito molto familiare, nota il quotidiano di Monaco: una tuta della Adidas di Herzogenaurach. 

"Ma perché?", si meraviglia il quotidiano, incuriosito dal rapporto tra la società bavarese e Fidel Castro che appare in Adidas da quando ha riposto la divisa militare nell'armadio. 

Interpellata da Süeddeutsch Zeitung, Adidas conferma che non v'è alcun contratto con Castro. Il portavoce della società avanza piuttosto un'altra ipotesi: "Per decenni e fino al 2012, l'azienda ha vestito la squadra olimpica cubana. In passato, Fidel ha usato questo abbigliamento e, chiaramente, ha ripetuto quel gesto sino ad oggi". 

Per la prova, la Süddeutsche Zeitung ha pubblicato un video che raccoglie le apparizioni pubbliche del "Líder Máximo" in tuta:


Non è stato, però, sempre così come rivela Dagospia che è sempre pronto a far le pulci a chiunque

Perchè i gatti cadono sempre in piedi?

Roba da far arrossire i migliori acrobati, i gatti cadono (quasi) sempre in piedi quando cadono. Come spiegare questo strano fenomeno specifico dei gatti? 

https://en.wikipedia.org/wiki/Falling_cat_problemProvate a gettare il vostro pesce rosso o Chihuahua o il vostro coniglio nano, non vi è alcuna garanzia che questi cada in piedi, o sulle pinne. Eppure c'è una certezza sul volo e l'equilibrio dei gatti. Come per magia, il vostro fedele gatto atterra sempre, o quasi, sulle sue zampe quando si ritrova catapultato (accidentalmente, ovviamente) o cade dall'alto. Sono, forse, i gatti dei maghi? 

Vediamo perché
Il re della fusa non ha superpoteri, salvo errori, che non conosciamo. Essi sono particolarmente viziati da Madre Natura. Alla fine di marzo, la BBC ha esaminato la questione analizzando i movimenti di un caracal, chiamato anche "lince del deserto". Un grande gatto, diciamo pure così. 

Le immagini del felino, girate in slow motion per meglio vedere completamente la sua caduta, rivelano il segreto di questi campioni di salto in altezza. 
Ciò che permette al gatto a gambe all'aria di atterrare in piedi, è in primo luogo la sua spina dorsale sorprendentemente flessibile. Il gatto ha questa capacità unica di torsione in una direzione e in quella opposta, contemporaneamente. In breve: la parte anteriore del gatto (della testa fino a metà stomaco) ruota in una direzione, e la parte posteriore (pancia, coda) nell'altro. 

Naturalmente, il corpo non è completamente disarticolato, questa ambivalenza prende una frazione di secondo, durante il quale il corpo del gatto è bilanciato. Poi porterà tutta la sua anatomia nella stessa direzione per preparare atterraggio, leggermente lontano gambe per attutire sua ricezione, come paracadutista. Detto questo, la questione è come i gatti calcolare la distanza tra loro base e la terra.

Felini sono dotati di un prezioso senso: il riflesso di raddrizzamento della stessa natura ancestrale di quello del capo  . Questa capacità innata permette loro di orientarsi rispetto al suolo. Se avete scommesso sulla coda del gatto come stabilizzatore? Beh no. Il gatto è abile nel regolarsi con la vista e al suo particolare orecchio interno. Per la prova, gli scienziati hanno testato i gatti nel 1950 sul riflesso di raddrizzamento, senza gravità, che, senza queste situazioni convenzionali, non ha alcuna efficacia

Insomma cadono in piedi grazie al loro riflesso di raddrizzamento, questi naturalmente acquisiscono questa facoltà dall'età di sette settimane. La loro colonna vertebrale, particolarmente flessibile, consente loro di ridurre l'inerzia in aria per controllare la loro posizione. Essi "lottano" con il proprio corpo per evitare di cadere "a peso morto". Hanno poi la capacità di stabilizzarsi per un atterraggio con grazia ed eleganza. 

Tuttavia perchè questo accada, è necessario un minimo di un metro e cinquanta, perchè il felino possa realizzare ila sua piroetta e, ovviamente, non cada da troppo in alto per evitare atterraggi dolorosi. 

Ma nonostante le loro imponenti imprese, i gatti non sono infallibili, e non è raro assistere a qualche piccolo inconveniente ... 

domenica 24 aprile 2016

Niente batte un selfie con un bambino nero.

Barbie in mezzo a bambini neri. Ken con il continente africano tatuato sul suo cuore. Barbie fa un selfie con un piccolo orfano. Barbie in posa nel mezzo alla baraccopoli nel suo nuovo stile "afro-bohémien". 

http://www.nytimes.com/2016/03/22/magazine/the-voluntourists-dilemma.html?_r=0
New York Times
The Voluntourist’s Dilemma
Nella grande tradizione degli utenti che prendono in giro il "Voluntourism" (turismo umanitario, accusato di aggravare, a volte la situazione) e degli impegni studiati appositamente per lusingare il proprio ego, due giovani donne di venti anni hanno creato su Instagram un account intitolato "Barbie Savior"

Le due custodi dell'account, che hanno voluto mantenere l'anonimato, hanno spiegato all'HuffingtonPost di essere state esse stesse vecchie "salvatrici bianche", della loro esperienza di volontarie in Africa orientale dicono di rimpiangere alcuni dei loro atteggiamenti.

https://www.instagram.com/p/BDRFbNbMfaS/
L'idea non è certo quella di biasimare tutto l'universo umanitario, ma prendere in giro alcune intenzioni tra le più goffe, quelle a volte più narcisistiche che caritatevoli. 

"L'idea che l'Africa debba essere salvata da se stessa da parte dell'Occidente risale al colonialismo e la schiavitù". 
https://www.instagram.com/explore/tags/whatsyournameagain/
Nella sua biografia, Barbie Savior riassume la sua esistenza e il suo interesse:
«Gesù, avventure, Africa. [...] Sport. Bellezza. Non qualificata. 20 anni". 

Senza pretendere di dare lezioni Barbie Savior sceglie con cura gli atteggiamenti un po' imbarazzanti. 

Allo stesso modo, ricordo l'eccellente finto-clip "African child", dal film "Get him to the greek (2010)", in cui Russell Brand interpreta un rocker inglese falsamente torturato che ha "un bambino africano bloccato in lui". 
Più deprimente, perché questa volta estratto da account reali, il Tumblr "Umanitarians on Tinder - Umanitari Di Tinder". Una serie di profili del sito di incontri dove gli utenti si presentano come "Barbie Savior". Per agguantare qualche pollo. Decisamente schifoso.

Il materasso che scopre le infedeltà

Una società spagnola specializzata in biancheria da letto ha avuto la singolare idea di progettare un materasso anti-infedeltà ...


http://www.smarttress.com/en/#ldsLa società, è la spagnola Durmet, che la scorsa settimana ha presentato "Smarttress", il suo nuovo materasso connesso, in grado di rilevare, sotto sotto, la minima infedeltà. La filosofia del progetto ha tutti gli elementi di un buon (o cattivo) pesce d'aprile, ma sembra reale, fino a prova contraria. 

il trailer di presentazione, un po' goffo, descrive con enfasi il pericolo della grande quantità di ansia che sovrasta la coppia di oggi, in piena era dei social network e dei siti di incontri machiavellici. Il materasso è associato ad una applicazione per smartphone, che veglia sul campo e informa il proprietario di qualsiasi ginnastica inadeguata sul letto matrimoniale. 

Vi piace? Costerà la modica somma di 1.550 euro dotarvi di questo nuovo genere di detective. Uno strumento che non garantisce l'infedeltà del vostro partner esercitata altrove, visto che è sempre suscettibile di andare a far ginnastica al di fuori della portata dei sensori.

In breve, una "innovazione" sconcertante ... 


Rimando i più romantici al MATERASSO di Renzo Arbore con la New Pathetic Elastic Orchestra. 'Il massimo che c'è ... che è la felicità'.

sabato 23 aprile 2016

Lo puoi leggere in sei modi diversi, Da sinistra, da destra, da sotto, da sopra...

Questo affascinante grimorio del XVI secolo, può essere letto in sei modi diversi. 
http://historydaily.org/16th-century-book/
Sicuramente avete l'abitudine di girare le pagine del vostro libro da destra a sinistra, ma questo non è il caso di tutte le opere. Esiste nel mondo un libro sorprendente che può essere letto in sei modi diversi tanto che le parti possono scorrere indipendentemente l'una dall'altra.

Questa prodezza tecnica ... è datata XVI secolo! Il libro è nella Biblioteca Nazionale di Svezia, rintracciabile nella collezione di imagini FLIKR (vedi) ed è stato stampato in Germania tra il 1550 e 1570.

Esso contiene sei tomi che trattano di religione e sono interconnessi da fermagli metallici. Dal modo come viene aperto si determina quale parte l'utente non leggerà, escludendo gli altri cinque. 

Trovo questo libro particolarmente strano e sorprendente. Il concetto è una grande idea, anche se qualche dubbio viene sulla comodità del suo uso. Peraltro, siamo tutti d'accordo, credo, sul fatto che questo libro sia unico e utilizzi un meccanismo affascinante. Avreste mai creduto che un'opera del XVI secolo, avesse un meccanismo così affascinante? 

In quell'epoca certamente poteva provocare stupore per la genialità del suo modo di essere, un po' come noi epigoni del XXI secolo di fronte alle diavolerie tecnologiche. Affascinati dalla presentazione siamo completamente ignari dei contenuti. 

Forse posso osare e aggiungere, così come affascinati siamo dai personaggi, nostri contemporanei, girandoli e rigirandoli, dei quali apprezziamo il look senza nulla sapere di più. Per finire ai politici di turno, indigeni in primis, dei quali le parti da sfogliare abbondano, li giri e rigiri ma senza guardare i contenuti. Sempre che ve ne siano.

Il corteggiamento umano sulle orme di quello animale.

E ... se le frecce di Cupido colpissero gli esseri umani inducendoli in atteggiamenti presi dal mondo animale? 
http://www.actoflove.jp/
Eccellente questo video in cui i ballerini si divertono a riprodurre il corteggiamento di diversi uccelli e animali ricreandone i gesti. 

Il filmato è parte di una campagna per il marchio giapponese di condom Sagami, che spiega in dettaglio la riproduzione di 73 specie su un sito web dedicato

Mi sono posto la domanda sul perchè della ispirazione animale per promuovere una pellicola trasparente e protettiva per pudende. Non ho trovato una risposta sensata, se non che forse noi parliamo troppo e dovremmo meglio approfondire la nostra gestualità imparandone le smisurate implicazioni dal mondo animale.  

Act of love:
Il sito - Il libro - Facebook  

venerdì 22 aprile 2016

Pali eolici senza pale. Novità per l'energia e l'ecologia.

Ecologico, economico e silenzioso, questo palo eolico innovativo consentirà di evitare la morte di milioni di uccelli. 
http://www.jeccomposites.com/news/composites-news/vortex-bladeless-wind-energy-project

Vortex bladeless wind energy project. A novel crowd-founded...

La notizia non è dell'ultima ora ma ve la porgo perchè uno dei segni della velocità dell'innovazione per cui l'Ecologia si appresta a vivere una nuova svolta decisiva. Consapevole dell'utilità e dei rischi delle turbine eoliche sull'ambiente, una start-up iberica, Vortex Bladeless, ha deciso di puntare il dito sugli effetti negativi che potrebbero avere sull'ambiente. 

Studiando a fondo questi "fallimenti" Vortex Bladeless (senza pala) è riuscita a sviluppare una tecnologia altamente innovativa: un mulino a vento senza pale, in grado di ottenere un notevole risparmio, ma anche per salvare la vita di milioni di uccelli in tutto il mondo. Vediamo di che si tratta. 

https://www.indiegogo.com/projects/vortex-bladeless-a-wind-generator-without-blades--3#/Inventate da David Suriol , David Yáñez e Raul Ingenier, le turbine eoliche Vortex senza pale hanno la particolarità di non assomigliare alle turbine eoliche classiche. Esse sono progettate con forma di coni giganteschi (12,5 metri per le Vortex Mini, 170 metri per le Gran Vortex) piantati nel terreno.

Anche se l'obiettivo è lo stesso di una turbina eolica convenzionale (cioè la generazione di energia elettrica), Vortex ha un principio di funzionamento differente rispetto alle versioni tradizionali: la rotazione è sostituita dalla oscillazione. 

Realizzata con materiale abbastanza leggero, la nuova turbina eolica ha due anelli magnetici che alternativamente tirano la base in direzioni opposte. Questo produce una importante energia cinetica, tale da generare energia. 

Il vero valore aggiunto di questo concetto innovativo è il suo costo. Attraverso una combinazione di materiali che sono più economici rispetto a quelli delle convenzionali turbine eoliche, con Vortex senza pale possibile ottenere oltre il 50% di risparmio! (vedi il sito ufficiale)

Quindi, sintetizzando, è vero, si cattura il 30% di energia cinetica in meno, ma, relativamente, due Vortex senza pale costano lo stesso di una turbina eolica convenzionale e producono più energia elettrica. Inoltre, sono più facili da costruire, non producono inquinamento acustico e non fanno male gli uccelli. 

Questo ultimo punto è una vera e propria iattura per i volatili: un recente studio pubblicato da U.S. Fish & Wildlife Service dice che centinaia di migliaia di uccelli muoiono ogni anno a causa del parco eolico negli Stati Uniti. 

Questa nuova tecnologia è assolutamente rivoluzionaria! Non solo ecologiche, le Vortex Bladeless hanno la capacità di ridurre significativamente i costi di sviluppo e di utilizzo. Queste cifre indicano la strada: il 51% dei costi operativi, il 53% dei costi di produzione, l'80% dei costi di manutenzione. Per alcuni organi di stampa specializzati vi è 'la convinzione che esse rappresentino il futuro dello sviluppo sostenibile. Quali azioni per lo sviluppo sostenibile si mette ogni giorno?'