venerdì 11 agosto 2017

Un generoso sedere protegge dalle malattie.

I Kardashian la prenderanno come una buona notizia, perché quelli che hanno glutei generosi rischiano meno di soffrire di diabete e infarto. 

http://beppedeleonardis.blogspot.it/2014/11/una-sedia-per-le-rotondita-di-kim.htmlVanto per alcuni, problema per altri, i glutei sono in ogni caso un vantaggio per la salute. 

Infatti, maggiore è la quantità di grasso nelle natiche e nei fianchi, minore è il rischio di diabete, ictus o attacco cardiaco, secondo uno studio pubblicato il 1° agosto sulla rivista Cell Metabolism

Le perline che si trovano in quelle parti del corpo immagazzinerebbero il grasso, come una spugna, e ne impedirebbero la propagazione agli organi dove può fare danni, come ai polmoni o al cuore. 

Al contrario il grasso viscerale, presente in particolare nell'addome, è suscettibile di rilasciare nel sangue e nel corpo gli acidi grassi e altre sostanze che responsabili del diabete e del colesterolo. 

Per arrivare a queste conclusioni, i ricercatori dell'Università di Tubinga (Germania) hanno studiato la distribuzione del grasso sottocutaneo in molti soggetti, attraverso controlli frequenti e la risonanza magnetica. Norbert Stefan, l'incaricato dello studio esperto di diabete e il suo team hanno notato che questo "scudo" naturale non è efficace in tutti gli individui. 

Così che, se il fenomeno è stato osservato negli uomini come nelle donne, sarebbe più pronunciato tra queste, soprattutto se sono in periodo di pre-menopausa. Lo "scudo" sarebbe anche meno efficace nelle persone in sovrappeso che hanno un livello di grasso nel cuore e nei polmoni già troppo alto. 

Se stiamo ad un altro studio pubblicato 31 luglio nel Journal of the North American Menopause Society, le donne nere starebbero peggio delle donne bianche perché avrebbero uno stock medio del 20% di grasso sottocutaneo protettivo in meno. 

Ma tuttavia hanno invece un vantaggio, quello di sviluppare meno grasso viscerale "cattivo" rispetto alle donne bianche. 

A questo punto non saprò mai se l'esclamazione che c*** prenda le mosse da questa verità. Per dire: Che fortuna! 

Nessun commento: