giovedì 10 agosto 2017

Voyeurismi. Bikini, Burkini o Tankini coabitano sulle spiagge nordafricane

Algerine, voi siete per il bikini o burkini? 
http://www.algerie-focus.com/2017/07/annaba-femmes-organisent-baignade-republicaine/
"In risposta ad alcune pagine di Facebook gestite da militanti islamici, che, sollecitando i loro sostenitori a scattare foto di donne che fanno il bagno in bikini, li invitano a pubblicarle sui social network, le attiviste femministe di Annaba chiedono una 'spiaggia repubblicana'", lo racconta all'inizio di luglio Algerie-Focus sottolineando che queste attiviste hanno ottenuto il sostegno di "più di 3 000 donne di Annaba. Questa iniziativa è una risposta al voyerismo islamista, già ampiamente trasmesso sui social network". 

Un mese dopo, il sito TSA Algeria ha osservato: "La 'rivolta del bikini in Algeria appassiona i media stranieri". E aggiunge: "La lotta delle donne per rivendicare la loro libertà di nuotare in bikini in Algeria ha un'eco in tutto il mondo, creando ripercussionl su molti media stranieri. Molti i media francesi, in particolare, davano informazioni circa la 'spiaggia repubblicana', che ha avuto luogo a Annaba nel mese di luglio". 

Il sito algerino contiene, tra gli altri, i commenti del canale TV francese LCI, del quotidiano Le Parisien o il giornale italiano La Stampa o del Regno Unito The Telegraph. 

TSA Algeria propone un servizio realizzato sulla costa algerina con il titolo: "Sulle spiagge di Orano, i burkini a fianco del bikini". La spiaggia, la più cosmopolita del paese, situata a 30 km a ovest della città, è "a immagine di Orano, che ospita i turisti provenienti da 48 province (governatorati), oltre ai turisti della comunità di emigranti che vengono a rilassarsi a casa". 

Sulle donne, il sito rileva che "modi differenti sono mescolati: bikini (due pezzi costume da bagno), trikini (costume da bagno costituito da una parte superiore e un'inferiore collegate), tankini (canotta con costume da bagno), camikini ecc. Le altre giovani ragazze e le donne anziane indossano hijab o lunghi abiti di casa". 

TSA Algeria ha riferito inoltre che, rispetto agli anni "1990 2000, il numero di ragazze che indossano il bikini sulla spiaggia tende a calare", evocando l'influenza della religione distillata attraverso i "precetti religiosi rigoristi" e l "discorsi religiosi conservatori" sul comportamento delle donne e "le loro scelte sociali". 

Nessun commento: